Motociclismo: tutti all’ Isola di Man per l’evento del Tourist Trophy 

Motociclismo: tutti all’ Isola di Man per l’evento del Tourist Trophy 

Giugno 20, 2017 0 Di Cb2hce5UsP

All’ isola di Man non può mancare la presenza di Giacomo Agostini, Paolo Campinoti, Stefano Domenicali, Hamad bin Isa Al Khalifa e Gerhard Berger. Per tutti gli amanti del gioco sport e scommesse, slot, poker, casinò e tanto altro, per ogni evento sportivo che si voglia puntare, si può iniziare con un minimo di 0,10 centesimi dove è possibile fare molte più giocate che per saperne di più basta consultare i siti scommesse con puntata minima di 4 euro. Tutti si sono riuniti per l’evento del Tourist Trophy per l’emozionante gara.

Isola di Man e il Tourist Trophy

L‘isola di Man si trova tra la Scozia e l’Inghilterra, nel Mar d’irlanda, famoso in tutto il mondo per il Turist Trophy, una gara motociclistica da brivido sulla Snaefell Mountain Course. Per fare degli oli essenziali fai da te in casa, c’è tutta la spiegazione di come poter usare e mescolare le essenze che per sapere come si può leggere qui. Gli amici oltre a godersi un pò di relax hanno deciso di andare all’evento, dove Giacomo Agostini ha già fatto parte completando 10 Tourist Trophy, vincendo nel 1968 le gare Junior e Senior. Ma su quel celebre circuito ad oggi si contano circa 263 vittime poichè le strade dell’isola non si prestano molto a questo tipo di corsa motociclistica. In questa gara, Il pilota deve correre tutto il tracciato dei 60 km nell’arco del minor tempo possibile, in modo velocissimo, attraversando tutta la parte centrale dell’isola di Man. Nonostante sia una delle competizioni motoristiche più amata, sotto certi aspetti è anche temuta, per il fatto che non è facile percorrere le strade cittadine e centri abitati a tutta velocità. C’è da sottolineare che le strade del centro abitato hanno tratti con manto stradale molto irregolare e forse per quello che ci sono state tutte quelle vittime.

Il percorso del Tourist Trophy e i partecipanti

I 60 km del percorso della gara internazionale motoristica, noto come Snaefell Mountain Course, ha una strada piuttosto piena di dossi, marciapiedi, curve strette dove l’elevata pericolosità di questa competizione è impossibile che non causi incidenti mortali che ogni anno la strada dello Snaefell Mountain Course ne fa sempre qualcuno. Al Tourist Trophy quindi vengono piloti da tutto il mondo e i 5 amici, Stefano Domenicali, Gerhard Berger, Giacomo Agostini, Paolo Campinoti, e lo sceicco Abdullah Al Khalifa un pò anche per ricordare i vecchi tempi, si sono buttati in questa avventura. Tramite dei post sui social, si mostrano le fotografie dove Stefano Domenicali commenta: ” E’ bellissimo essere qui all’isola di Man con il campione Giacomo Agostini che ha vinto 10 vittorie al Tourist Trophy. Noi amici di sempre e tutti insieme con la compagnia di Gerhard Berger, Paolo Campinoti, e Abdullah Al Khalifa”.

Giacomo Agostini

Ma a parte le vacanze, il relax e il percorso dello Snaefell Mountain Course, in questi giorni Giacomo Agostini è pronto a festeggiare i suoi 80 anni. Ma chi è Giacomo Agostini? E’ un pilota motociclistico dei vecchi tempi, colui che ha fatto la storia e l’unico ad aver vinto 15 campionati mondiali. Giacomo Agostini, è riuscito a conquistare il maggior numero di titoli iridati, ha vinto 123 GP e 10 titoli al Tourist Trophy.  Un campione che ancora oggi è sulla bocca di tutti e che nello stesso tempo percorre sempre quella pericolosissima strada nonostante la sua età.