Il Milan in Champions contro il Porto, ecco le principali notizie

Il Milan in Champions contro il Porto, ecco le principali notizie

Ottobre 10, 2017 0 Di Cb2hce5UsP

Porto Milan sarà una delle partite della terza giornata fase a gironi, si gioca il 19 ottobre alle 21. In gara anche Inter, Juventus e Atalanta, con i rispettivi avversari. Nella prossima giornata, la quarta, ci sarà la partita di ritorno, quindi stesso avversario ma si ribaltano i ruoli tra ospiti e squadre di casa o, nelle scommesse sportive, i posti nelle quote 1×2, doppia chance, Under Over e gli schemi ad handicap come avviene su www.1bet.link. Per il Milan ecco le diverse informazioni ufficiali che incideranno sulla formazione. Si da spazio ai giocatori giovani, nuove opportunità, oppure ci sono situazioni e dinamiche da approfondire tra i rossoneri?

Ibrahimovic non sarà titolare, la scelta di Pioli motivata

Zlatan Ibrahimovic non sarà titolare nella partita contro il Porto. Stefano Pioli ha spiegato ai giornalisti che ciò è dovuto sia per motivi di salute del giocatore che per importanza strategia sulla partita. Zlatan sta bene, informa l’allenatore, può giocare anche fino a 15 minuti come ha mostrato sabato. Però per arrivare ad un primo tempo o ad una partita intera si deve aspettare, alzare il minutaggio gradualmente, al momento il fisico di Pepe non è pronto.

Peccato dover rinunciare a Zlatan che ha esperienza in Champions, questa frase è motivata dalle altre considerazioni dell’allenatore. Il Milan ha perso nelle ultime due partite, ciò non rispecchia quello che la storica squadra rossonera può fare veramente in campio europeo. Il Porto è una squadra abituata a giocare in Champions, regge la forza di avversari fuori campionato e la varietà di qualità sportiva, il Milan deve essere un tra queste squadre di qualità. Pioli consiera la partita con il Porto una finale, si deve vincere e basta.

Probabile formazione Porto Milan, disponibili ufficiali rossoneri

Ac Milan ha ufficializzato i convocati della terza giornata di Champions. Ecco l’elenco nomi: Jiungdal,. Tatarusanu, BalloTouré, Calabria, Gabbia, Kalulu, Kjaer, Romagnoli, tomori, Bakayoko, Bennacer, Krunic, Saelemaekers, Tonali. Indisponibili sono Giroud, Ibra, Leao, Maldini.

Secondo Skysport, il Porto potrebbe entrare in campo con questa formazione, schema 4-4-2, l’allenatore è Conceicao. I giocatori potrebberoe essere: Diogo Costa, Joao Mario, Pepe, Marcano, Wendell, Uribe, Sergio Oliveira, Otavio, Corona, Diaz e Taremi.

Pioli del Milan risponde con questa formazione, schema 4-2-3-1 e Tatarusanu, Kalulu, Tomori, Kjaer, Calabria, Bennacer, Tonali, Saelemaekers, Krunic, Leao, Giroud.

Rafael Leao, scheda sportiva e considerazioni del giocatore

La partita con il Porto sarà occasione di crescita per Rafael Leao, sarà anche una prova di forza per dimostrare al Milan che può fare parte di una grande squadra. Il giocatore sta rendendo dopo ben due anni di maglia rossonera. L’attaccante di Almada arriva dal Lilla, squadra dove ha giocato per un anno, è stato cresciuto dal 2008 nell giovanili e nei campionati di claub dallo sporting Lisbona. Proprio in casa del Porto Leao Rafael ha segnato il suo primo goal, il campionato portoghese è esperienza importante per affrontare questa partita. Rafael Leao è stato intervistato da SkySport, ha detto di essere maturato tanto rispetto allo scorso anno, è cresciuto e deciso nel voler aiutare il club. Tra gli spalti portoghesi ci sarà la sua famiglia a guardare la partita, un elemento emotivo molto importante.