Come illuminare una camera da letto

Come illuminare una camera da letto

Marzo 1, 2021 0 Di Cb2hce5UsP

Soluzioni ed idee per un’illuminazione impeccabile

Una delle stanze della casa a cui prestare particolare attenzione quando si parla di illuminazione è la camera da letto. Si sa, le abitudini delle persone sono cambiate, e se fino a qualche anno fa consideravamo questa stanza unicamente il posto in cui riposare, oggi le cose non stanno più così.

In questo ambiente dobbiamo poterci rilassare mentre leggiamo un buon libro o vediamo la televisione, ma anche poter contare su un’illuminazione adeguata mentre svolgiamo le nostre attività al computer o scegliamo gli indumenti più adatti prima di uscire di casa.

In questo articolo vedremo alcuni consigli per combinare al meglio estetica e funzionalità quando illuminiamo la camera da letto.

Valutare gli spazi a disposizione

Partiamo parlando dell’illuminazione ambientale. Cosa valutiamo prima di scegliere la fonte principale di luce? Un fattore di cui tener conte sono gli spazi e l’altezza del soffitto. Se abbiamo a disposizione un soffitto abbastanza ampio, la scelta di un lampadario di design potrebbe fare al caso nostro.

Anche nel caso in cui gli spazi siano più ristretti le soluzioni non mancano. Una plafoniera andrà benissimo. Se ci piacciono le illuminazioni ambientali costituite da più punti luce, allora la scelta potrebbe ricadere sui faretti da incasso. Questi vengono montati a scomparsa nel soffitto, con il risultato che la luce viene proiettata direttamente dalla struttura. Possiamo trovare tante ispirazione dando un’occhiata al sito Luceled, uno dei punti di riferimento più affermati nel settore dell’illuminazione led.

Una delle soluzioni sempre più in voga negli ultimi tempi sono le cornici led. Si tratta di una forma di illuminazione perimetrale, montata cioè in prossimità del soffitto lungo tutto il muro perimetrale.

Queste cornici, disponibili in vari disegni, sono dotate di uno o più alloggi per strisce led, e sono ideate spesso per sfruttare una suggestiva illuminazione indiretta, laddove la luce si riflette sul soffitto o sulla parete.

Luce per la lettura

Come accennavamo, un’altra zona in cui non possono mancare dei punti luce è quella nei pressi dei comodini, il nostro angolo lettura. Oltre alle classiche abat-jour, oggi è possibile montare delle lampade con bracci flessibili che permettono di regolare la direzione della luce. Una scelta perfetta in un arredamento di tipo moderno.

Per rendere ancora più esclusiva la zona adiacente alla testata del letto è possibile installare una parete in gesso 3D. Queste pareti creano un esclusivo effetto materico che potrà essere esaltato dalla luce emessa da faretti led sapientemente posizionati nelle vicinanze.

Illuminare le cabine armadio

Illuminare le cabine armadio o gli interni dei nostri mobili è una delle comodità che potremo sfruttare grazie alla versatilità delle strisce led. Queste fonti di illuminazione infatti si prestano ad un semplice montaggio e, grazie alle loro ridotte dimensioni, possono essere montate anche negli spazi più impensabili.

Da non trascurare è anche la temperatura della luce per una camera da letto, che preferibilmente deve essere calda. Una luce calda, tendente al giallo-arancione, è infatti più rilassante per gli occhi e ci prepara al meglio per un buon riposo.

Scegliamo inoltre delle luci che siano dimmerabili, che ci consentano di modificare l’intensità della luce in base al momento della giornata.

Abbiamo pertanto visto che nella scelta del tipo di illuminazione della camera da letto esistono diverse soluzioni per rendere questo ambiente sia bello che funzionale.